Brunamonti: “Bel gioco di squadra della Virtus. Ingiusta una sola promozione”


Ospite del PG Basket, l’ex bianconero Roberto Brunamonti ha fatto il punto sulla Virtus e sul campionato di A2

– di Marco Vigarani –

Roberto Brunamonti, mitico ex playmaker della Virtus

Non solo l’intervista a Loredano Vecchi ieri sera durante il Pallone Gonfiato Basket, ma anche un intervento della leggenda bianconera Roberto Brunamonti che ha offerto il suo punto di vista sulla stagione dei ragazzi di coach Ramagli. “Sto seguendo tutte le squadre – ha detto – con un occhio in particolare per la Virtus che mi sembra stia facendo molto più di quanto inizialmente previsto. Si tratta di una squadra nata semplicemente per disputare un buon campionato. Mi piace come gioca in modo corale variando spesso i protagonisti: si tratta di un valore aggiunto importante“. Solo parzialmente positivo invece il parere di Brunamonti sul campionato di A2: “Credo che se ci fosse una logica ed una volontà di trovare un accordo, la formula della A2 sarebbe sicuramente quella più giusta a livello di roster. Trovo però profondamente ingiusto che a fine anno ci sia una sola promozione dopo un campionato così difficile. Potrei accettarlo soltanto se diminuisse il numero delle partecipanti“. Un ringraziamento poi è andato all’iniziativa “A canestro per Spoleto” che permetterà agli appassionati di basket emiliano-romagnoli di donare fondi a favore delle popolazioni colpite dal recente sisma del Centro Italia in occasione dei tornei Join The Games (26 marzo), delle finali regionali previste tra maggio e giugno, e del Trofeo delle Province previsto il 6 e 7 maggio: “Il pensiero del comitato regionale FIP mi ha sorpreso fino ad un certo punto perchè sono consapevole della generosità del popolo dell’Emilia Romagna. In questo modo alcune società di Spoleto che hanno avuto problemi logistici potranno godere di qualche beneficio“. A proposito di beneficenza, va ricordata anche la presenza in campo di Roberto Brunamonti in occasione del Derby Old Stad del prossimo 6 aprile al Paladozza a favore della Fondazione Operation Smile, presieduta da Santo Versace e impegnata nella cura dei bambini affetti da palatoschisi e da altre malformazioni del viso.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *