Cortese e i suoi “fratelli”: i trentelli stagionali della A2 Est


Riccardo Cortese, con i suoi 37 punti, è stato uno dei protagonisti nella vittoria di Ferrara al PalaDozza, entrando di diritto in un club d’elite della A2 est

-Calogero Destro-


Non sono molti i cestisti che, nel corso di una stagione (e a volte di un’intera carriera!) possono vantare partite da 30 punti o addirittura più. Si tratta di prestazioni sontuose, di performance individuali d’altissimo livello e non facilmente ripetibili. Riccardo Cortese, guardia classe ‘86 della Pallacanestro Ferrara ma cresciuto nelle giovanili della “F”, è riuscito a siglare ben 37 punti nella fantastica vittoria dei suoi contro la squadra con cui, nel 2005, si cucì addosso uno scudetto. Cortese entra dunque a pieno diritto in club d’elite: quello dei giocatori dell’A2 Est, che, quest’anno, sono già riusciti a far registrare una o più partite con almeno 30 punti a referto. Andiamo a vedere di chi si tratta!

Cortese in azione contro la Fortitudo Bologna


Signori dei trentelli- Cortese, però, è l’unico italiano dell’A2 Est ad essere in classifica, composta, per il resto, esclusivamente da giocatori americani. Rimanendo in quel di Ferrara, sono da sottolineare le due affermazioni stagionali di Laurence Bowers. L’ala forte americana ha infatti fatto segnare già in due occasioni 30 o più punti. Nel primo caso, il 10 Ottobre, contro Roseto, dove se ne contano 36 e, nel secondo, proprio nell’ultima trasferta bolognese, con 30. Di recente, Trae Golden, guardia in forze a Chieti, ha messo a referto 34 punti (con 14/22 al tiro) nella vittoria interna degli abruzzesi contro Piacenza. 30 punti all’esordio per Blackshear di Forlì, che tra le sue file conta pure i 30 di Johnson, lo scorso 12 Febbraio, contro Roseto. A Verona è riuscito a far segnare 33 punti Frazier, nella vittoria casalinga contro Trieste. E proprio Trieste può vantare ben due giocatori in questa speciale classifica, ovvero Parks e Green, entrambi autori di un “trentello”. Per Recanati è riuscito a raggiungere 30 punti Bader, nella gara contro Jesi del 15 Gennaio. Kenny Hasbrouck, vecchia conoscenza della Virtus, ha siglato 30 punti nell’ultima gara contro Trieste. Corbett, ottima guardia che sta facendo le fortune di Mantova, ha messo a referto 34 punti (11/20 al tiro) il 29 Gennaio, contro Ferrara. Dwayne Davis, di Jesi, entra in classifica per due performance (una da 31 e una da 38 punti). Per Imola c’è Cohn, con i suoi 30 contro Ferrara risalenti al 6 Novembre. Per le bolognesi c’è una presenza a testa Lawson per le “V nere”, con i suoi 31 (12/18 al tiro) nella vittoria esterna della Virtus contro Piacenza. Legion, invece, entra in classifica col trucco: ne aveva fatti segnare 37 quando vestiva la maglia di Reggio Calabria. Ai primi due gradini del podio ci sono Adam Terrell Smith, di Roseto, con ben 7 attestazioni (31, 34, 30, 37, 31, 32, 30) e l’ex capitano della Virtus, Allan Ray, adesso ad Udine, con 5 (30, 30, 30, 35, 31).

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *