La presentazione di Imola-Virtus e Fortitudo-Verona


In attesa di verificare se le Virtus e Fortitudo riusciranno ad avere continuità nelle vittorie proviamo ad anticipare la seconda giornata di campionato

– di Luca Corbelli –

La Tezenis Verona è affidata a coach Frates (ph. TG Gialloblu)

La Tezenis Verona è affidata a coach Frates (ph. TG Gialloblu)

Partiamo nell’analizzare chi non viaggia e cioè la Kontatto Fortitudo, gioca in casa alle 18 contro la Tezenis Verona. Squadra compatta allenata da Frates con il quale “quella” Fortitudo interruppe il rapporto utilizzando lo stragemma della bestemmia ma tutti sappiamo che fu proprio un escamotage per uscire da un rapporto con era mai decollato dovendone poi pagare le conseguenze extra sportive avendo dovuto saldare poi l’integrita del contratto. Squadra come dicevo quadrata che vanta due ex (Basile e Rovatti) e un unico confermato della passata stagione Boscagin. I nuovi innesti Portannese ex Scafati e Totè ex Brescia fresco di promozione in A proprio a discapito della Fortitudo. Completano il roster Diliegro che nel precedente turno oltre a realizzare 23 punti ha anche avuto una delle valutazioni più alte della prima giornata (31) quindi giocatore pericoloso, al quale si aggiungono i due Usa Frazier e Robinson quest’ultimo aggregato insieme a Brkic la scorsa settimana e forse la vera causa della sconfitta interna contro Roseto alla prima di campionato, due Giocatori importanti inseriti troppo a ridosso della prima di campionato uno il giovedi, Robinson e l’altro addirittura il venerdì Brkic ultimo giorno di mercato quindi inutilizzato da parte di Frates nel turno precedente ma sono sicuro che domani lo vedremo in campo.
Che partita sarà? A mio avviso una partita in bilico per la parte centrale del match e quindi difficile per la Fortitudo ma che grazie all’innesto di Italiano e Mancinelli e la lunghezza della sua panchina unito al fatto di giocare davanti al proprio pubblico potrebbe fargli vincere la partita ma attenzione a Verona sarà una squadra tosta da non sottovalutare.

Coach Ticchi allena l'Andrea Costa Imola (ph. HgNews)

Coach Ticchi allena l’Andrea Costa Imola (ph. HgNews)

Chi viaggia questa settimana è la Virtus Segafredo, dire viaggia fa sorridere in quanto si gioca a Imola alle ore 18 contro l’A.Costa quindi uno dei 4 derbyni che ci attendono in questo campionato (gli altri 3 saranno Forlì – Ravenna e Ferrara). In casa Virtus oltre alla pesantissima assenza di Ndoja pare essersi aggiunta anche quella di Michelori cosa estremamente penalizzante per i bianconeri perche proprio a Imola ci sono 2 centri Italiani di grande stazza Borra (anche se è in forse la sua presenza) e Maggioli che certo non ha bisogno di presentazioni, quindi per Lawson sarà una domenica di grande “lavoro” contrastare esperienza e centimetri da solo, in quanto le due assenze (Ndoja e Michelori) comporteranno un super lavoro per lui. Imola completa un roster a mio avviso sottovalutato ma completo con i 2 Usa Chon e Norfleet entrambi piccoli che ne fa una particolarità in questo campionato uniti a Prato e Ranuzzi e ai giovani Hassan e Preti, anche qui abbiamo un ex Andrea Tassinari.
Che partita sarà? Credo in un unica direzione, quella della squadra di casa, in quanto le 2 assenze in casa Virtus sono troppo importanti per una squadra che in questo momento ha un roster troppo limitato in profondità, personalmente sono molto curioso di vedere se Lawson dimostrerà di essere un Giocatore fuori categoria e se il gruppo dei giovani virtus sarà in grado di ripetere la brillante prestazione vista domenica scorsa, se questo dovesse succedere allora la partita potrebbe essere equilibrata e divertente e fornire un risultato diverso da quello che invece penso

Print Friendly



One thought on “La presentazione di Imola-Virtus e Fortitudo-Verona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *