Situazione Gentile: A2 Est con gli occhi sull’ex ragazzo prodigio


NDopo aver rescisso il proprio contratto con il Panathinaikos, il cestista – ancora di proprietà di Milano – avrebbe deciso di prendersi una pausa e allenarsi individualmente in vista dei prossimi Europei. Ma Basket City, Trieste e Treviso, hanno già drizzato le antenne

di Calogero Destro

Chiamatelo sogno proibito, fanta-mercato, oppure, semplicemente, occasione d’annata. Forse solo una suggestione o forse un colpo in grado di far svoltare una stagione. Con i se e con i ma non si fa la storia, è vero, ma l’approdo di Alessandro Gentile in una contendente di A2 Est, rimischierebbe senza alcun dubbio le carte sul tavolo della promozione. L’ex Olimpia Milano – tra l’altro ancora sotto contratto con la società meneghina – ha infatti rescisso pochi giorni fa il proprio contratto con i greci del Panathinaikos, dov’era arrivato da appena due mesi e con cui viaggiava a 3.2 punti e 2.2 rimbalzi di media in Eurolega e a 5.8 punti, 2.5 rimbalzi e 1.6 assist di media in A1 Ethniki.

Alessandro Gentile, classe ’92, guardia e ala piccola della Olimpia Milano in prestito al Panathinaikos (Getty)

Cos’è andato storto? Ancora una volta, il figlio di Nando, avrebbe avuto da ridire con il suo allenatore (Xavi Pasqual) sul proprio minutaggio, ritenuto “insufficiente” dal giocatore campano. Così, dopo essere stato progressivamente epurato da Repeja,  ecco che Gentile si ritrova a fare nuovamente le valigie, direzione Milano, dove si dovrebbe allenare individualmente fino al termine della stagione, in attesa di una chiamata della nazionale per la spedizione Europea.

Sirene d’A2?– La decisione di fermarsi fino al termine della stagione, sembra essere stata maturata da Gentile in virtù dell’impossibilità di essere tesserato in A1 (dove il mercato si è chiuso il 28 febbraio). Né, stando alle ultime indiscrezioni, sarebbe tentato dal raggiungere mete come Monaco di Baviera o Hapoel Gerusalemme, dove, rispettivamente, coach Trinchieri e Pianigiani lo avrebbero accolto a braccia aperte. Ma in questi giorni, per l’ex ragazzo prodigio, è balenata con insistenza anche la suggestione A2 Est, dove a cercarlo sarebbero state Virtus e Fortitudo, Trieste e Treviso. Cosa succederebbe se – cosa quasi impossibile, come sembra ormai ovvio – Alessandro Gentile decidesse di “scendere” al piano di sotto?

“Fantarotazioni”– La classe cristallina di Gentile sarebbe di certo un innesto in grado di far saltare il banco, ma forse non solo in positivo. Perché il basket è fatto di equilibri e di numeri, e non sempre andare a modificare certe situazioni porta a un sicuro giovamento. Premesso che l’ex Pana giocherebbe da 4, ecco quali sono gli scenari che potrebbero aprirsi. Se, ad esempio, scegliesse la Virtus, ad essere penalizzati sarebbero l’ottimo Rosselli (che viaggia a 11.7 punti e 4.4 assist in 30 minuti di media) e lo sfortunato Ndoja, praticamente mai a disposizione dall’inizio della stagione. Se optasse per l’altra sponda di “Basket City”, invece, a farne le spese sarebbero capitan Mancinelli (10.6 punti e 5 rimbalzi in 26 minuti di medi)  e Italiano (7.6 punti in 17 minuti di media, 52% da 3), quest’ultimo con un apporto sempre più importante dalla panchina. Qualora, invece, Gentile arrivasse in quel di Treviso, forse nessuno si mangerebbe le mani per un minor utilizzo di Jesse Perry (12.7 punti, 9 rimbalzi in 30 di media), la cui stagione stenta a decollare. Infine, per concludere questa girandola di suggestioni e brevi calcoli, l’arrivo dell’ex Olimpia a Trieste andrebbe a togliere spazio e minuti a Matte Da Ros, ala forte dai piedi veloci, che viaggia a 11.7 punti, 6 rimbalzi e 3.7 assist in 31 minuti di utilizzo.

Un gioco che con ogni probabilità rimarrà tale, una mera suggestione che però, qualora dovesse concretizzarsi per una di queste quattro “contender”, diventerebbe, come appare chiaro dalle cifre sopra analizzate, non così semplice da applicare alle regole di spogliatoio e, soprattutto, del campo.       

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *