Vecchi lascia la Virtus. Sul mercato è caccia al lungo: Kirk è l’uomo giusto


Cambiamenti e riflessioni in casa Virtus: lascia l’ad Vecchi e la società va a caccia di un pivot di ruolo. Tentato Johnson, il profilo migliore è Kirk

– di Alberto Bortolotti –

Loredano Vecchi lascia l’incarico di AD della Virtus

Non è sempre il soggetto apparentemente più debole che finisce come il famoso vaso di coccio tra i vasi di ferro. Se qualcosa doveva cambiare in Virtus, molti avrebbero giurato che la scure sarebbe caduta su Julio Trovato (peraltro impegnatissimo nel mercato). Invece è l’ad Loredano Vecchi a farsi da parte. Giunto al basket più come papà che come dirigente, dirigente cooperativo di livello con esperienza pure olimpica (Torino 2006), una certa sensibilità politica che ne faceva l’ammortizzatore bianconero, Vecchi aveva costruito buone relazioni con tutti, in primis Alberto Bucci. Lascia per qualche incomprensione interna e dopo avere contribuito, dalla sua scrivania, alla vittoria in campionato.

Ai tifosi queste dinamiche so che interessano poco. Più importante, e di un bel pò, sapere se dal cda è emersa in effetti la volontà di fare una bella squadra. E in effetti è così, un nucleo forte di italiani (certo, anche Aradori e se si riesce Gentile jr.) più i cinque americani. Incuriosito dalle notizie su Anosike, il vostro cronista ha provato a verificare se è lui la pista giusta – non pare – e quali le strade alternative.

Alex Kirk può essere l’uomo giusto per la Virtus (ph. Pistoia Sport)

Ne è uscito un quadro verosimile, incerto come tutti i mercati, laddove “ciò che oggi è bianco domani potrebbe essere nero” (cit.). Su questo quadro stanno lavorando, presumibilmente, Trovato e D’Orta. Intanto c’è stato un interessamento per il colored canturino ventottenne JaJuan Johnson, 4/5 già a Pistoia, che però si è promesso al Darussafaka.

Poi arrivano news sulla ricerca di un “centrone” da 250-300.000 € che rientri in Italia avendoci giocato non nella stagione scorsa, ma in quella precedente. L’identikit più stretto si inquadra nei tratti somatici di Alex Kirk, bianco, 26 anni, anche a lui con passato pistoiese, ultima temporada all’Efes. Caro ma perfetto per la bisogna. 213 cm, già nazionale USA, qualche apparizione nei Cleveland Cavaliers. Potabili anche Jarvis Varnado, già a Sassari (ma prima Pistoia e Roma, e anche Celtics, Heat, Bulls e 76ers), 29 anni, eccellente stoppatore di colore, e Dario Hunt, ottimo rimbalzista ventottenne, già a Capo d’Orlando e Caserta. Di livello inferiore Kadji e Buva, con il vantaggio però di essere comunitari.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *